Attualmente sei su:

G.U.M Italia

Per trovare un rivenditore, seleziona il Paese e la lingua. Verrai reindirizzato al sito del tuo Paese.

  • Internazionale
  • Belgio
  • Germania
  • Danimarca
  • Spagna
  • Francia
  • Italia
  • Paesi Bassi
  • Norvegia
  • Polonia
  • Svezia
Professionista dell'assistenza orale che educa una ragazza

La bocca come porta d'ingresso per la salute olistica

"Una singola parte non può stare bene, a meno che l'intero non stia bene". Queste erano le parole di Platone 2.400 anni fa. Nel presente, la medicina moderna sta progressivamente facendo propri molti precetti della medicina olistica e, in particolare, l'idea che si debba trattare il corpo come un'unica entità, piuttosto che concentrarsi su parti discrete.

Molte persone tendono ancora oggi a preoccuparsi solo delle singole parti del corpo: ci si concentra sul cuore, la schiena o lo stomaco e, naturalmente, anche i medici sono specializzati sulle diverse parti di cui si compone il corpo. Ma problemi all'apparato digerente si ripercuotono sulla salute del cuore e, allo stesso modo, problemi muscolari possono portare a problemi scheletrici.

Ogni parte del nostro organismo è interdipendente rispetto alle altre e la bocca non fa eccezione. I professionisti della salute orale stanno progressivamente abbracciando la medicina olistica, acquisendo una migliore comprensione di come la salute orale influisca su quella generale, basti pensare al legame esistente tra salute orale e diabete.

Legame tra cura orale, placca, diabete e malattie cardiovascolari

Non solo dentisti e igienisti dentali dovrebbero collaborare con altri operatori sanitari come fossero un unico team medico, focalizzato sulla stesura ed esecuzione di un piano sanitario olistico per i pazienti, ma dovrebbero anche educare i pazienti su questo concetto e spiegare come la cura orale possa contribuire alla salute generale.

Salute olistica e odontoiatria: l'alba di una nuova era

I pazienti dovrebbero esser messi in grado di capire che l'assistenza dentale è solo una componente della cura di tutto il corpo. Il legame tra malattia parodontale e diabete è chiaro, per esempio. Tuttavia, non tutti i pazienti sono consapevoli della relazione tra scarsa salute orale e salute generale o degli importanti benefici derivanti da una buona prevenzione. Vi sono sempre più studi che rafforzano il legame tra salute orale e benessere generale. Ad esempio, recenti ricerche hanno mostrato un forte legame tra salute orale e malattie cardiovascolari [1], demenza [2] e molte altre gravi condizioni di salute. I risultati suggeriscono come una buona igiene orale rappresenti un semplice ma efficace passo nella prevenzione e la sfida è tradurre questi risultati nella pratica quotidiana per supportare i pazienti.

Man mano che la comunità scientifica apprende di più su queste relazioni, i dentisti possono condividere approfondimenti recenti con i pazienti per informarli e motivarli. Questa strategia apre nuove opportunità per incoraggiare i pazienti ad effettuare un miglior spazzolamento dei denti, un'accurata pulizia interdentale e un buon risciacquo. Ad esempio, un paziente con bassa compliance verso le istruzioni ricevute in materia di igiene orale può essere più motivato ad utilizzare il filo interdentale qualora conosca il legame tra parodontite e malattie cardiovascolari [3]. Inquadrarlo in modo positivo e incoraggiante - potrebbe non sembrare importante, ma adottare la pulizia interdentale come una delle tue tante abitudini salutari potrebbe aiutare a ridurre il rischio di malattie cardiache - aiuta i pazienti a capire la realtà della loro situazione.

In definitiva, questa strategia può aiutare sia i dentisti che i pazienti. I dentisti ottengono una nuova strada per educare i pazienti e promuovere una buona assistenza orale; i pazienti ottengono i consigli sulla salute preventiva di cui hanno bisogno per mantenere il benessere totale del corpo.

Pulizia interdentale con scovolini GUM®

Modi in cui la salute orale influisce sulla salute generale

I dentisti generalmente conoscono il legame tra salute orale e salute generale. Un importante fattore trainante per la ricerca emergente sono le conoscenze fondamentali che gli operatori ottengono con osservazioni empiriche durante la pratica quotidiana. Molti pazienti stanno anche iniziando a capire questo legame, ma potrebbero non comprenderlo completamente, mentre altri non hanno nemmeno considerato questa relazione.

Uno dei modi più semplici per i dentisti di connettersi ai pazienti e promuovere la comprensione del legame tra salute orale e salute generale è fornire esempi semplici e basati su prove di collegamenti tra buona salute orale e risultati positivi e cattiva salute orale e conseguenze negative. Alcuni esempi facili da condividere includono:

Se i pazienti soffrono già di una di queste condizioni, il legame tra la salute orale e la loro condizione può essere un campanello d'allarme. Altri potrebbero vedere una buona cura orale come un modo potente per ridurre il rischio di qualcosa di peggio dallo sviluppo.

Oltre all'educazione dei pazienti, è essenziale la collaborazione tra dentisti e altri operatori sanitari. I pazienti sono abituati ad avere una consulenza regolare con un cardiologo, ad esempio, ma è altrettanto importante per i dentisti comunicare anche con altri professionisti medici. Ad esempio, i rapporti di consenso degli esperti basati su prove raccomandano vivamente un approccio interdisciplinare quando si trattano pazienti con diabete [12] o malattie cardiovascolari [13]. Esempi per implementarlo nello studio dentistico includono:

  • Interfacciarsi con il medico del paziente per recuperare la sua storia medica dettagliata, incluse informazioni sulle sue eventuali malattie sistemiche (ad esempio, il livello di controllo metabolico in un paziente con diabete, la presenza di ipertensione o un certo uso di farmaci).
  • Se un paziente dimostra determinati fattori di rischio per il diabete o le malattie cardiovascolari, ma questo non è ancora stato diagnosticato, informarlo sul suo possibile maggior rischio e riferiscilo ad un medico per test diagnostici appropriati e cure di follow-up.

Allo stesso modo, i medici dovrebbero integrare la salute orale nella loro routine raccomandando un esame parodontale regolare presso lo studio dentistico per i pazienti con malattie croniche come il diabete. Uno strumento di screening online recentemente sviluppato per la malattia parodontale, disponibile presso www.perioscreening.com [14], offre loro l'opportunità di valutare il rischio per la malattia parodontale stessa, senza dover ispezionare la cavità orale. Questa valutazione del rischio potrebbe aiutarli a motivare un paziente a visitare un dentista.

Cura orale viso professionale e sorridente

La bocca come specchio per il corpo

Per molto tempo, gli operatori sanitari hanno trattato la bocca come un'entità discreta, separata dal resto del corpo. Ma ora, la bocca viene "reintegrata" nel tutto. È, ovviamente, collegata al resto del corpo e dovrebbe essere tutto trattato come un unico organismo, fedelmente all'approccio olistico.

In molti modi, la bocca può essere uno specchio per il resto del corpo. Ad esempio, ci sono indicazioni [15] che la composizione della saliva può cambiare sotto l'influenza della malattia sistemica. In teoria, ciò rende i biomarcatori salivari potenzialmente utili per i dentisti per monitorare o schermare quelle malattie sistemiche. Ad esempio, la ricerca [16] suggerisce una forte correlazione tra i livelli salivari e la glicemia, indicando che il glucosio salivare potrebbe essere un'alternativa non invasiva per monitorare i livelli di glucosio. In un'altra pubblicazione [17] si suggerisce che alcuni biomarcatori salivari possono essere utilizzati come un modo non invasivo per migliorare la ricerca di lupus eritematoso sistemico, della malattia di Sjögren, della malattia di Behçet e altro ancora. I biomarcatori salivari mostrano anche un potenziale per il rilevamento di tumori non orali [18].

Ecco perché è così importante per i dentisti collaborare con altri operatori sanitari [19]. I dentisti dovrebbero lavorare con infermieri, medici, assistenti medici, assistenti sociali, terapisti occupazionali, fisioterapisti, logopedisti e altro ancora. Tale collaborazione dovrebbe comprendere l'istruzione e la comunicazione interprofessionali, nonché il lavoro di squadra.

Se, ad esempio, a un paziente viene diagnosticata una malattia parodontale durante una visita dentale e soffre anche di malattie cardiovascolari o diabete, il dentista deve consultare l'internista o lo specialista del paziente per spiegare la situazione e sviluppare insieme un piano di trattamento. I dentisti non si occupano solo di pulire i denti: aiutano nello screening di malattie gravi e lavorano come parte di un team per curare l'intero corpo dei loro pazienti.

Ricerca sulla salute orale e corporea

La ricerca sui legami tra salute orale e salute del corpo è in corso. Ogni anno vengono pubblicati centinaia di nuovi studi e i dentisti possono imparare molto di più su questo argomento tenendo il passo con questi articoli. Solo l'anno scorso (2020), sono stati pubblicati molti nuovi interessanti studi, reports e trials, esaminando gli effetti della cura orale sulla salute generale.

Questi esempi sono frutto di una piccola e veloce ricerca del lavoro investigativo in corso per comprendere i molti modi in cui la parodontite e altre condizioni orali influenzano il corpo e la salute generale.

L'educazione dei pazienti è una pietra miliare della cura orale

La popolazione di oggi ha accesso a più informazioni che mai, via Internet, ma può anche essere difficile per loro decifrare ciò che è valido e affidabile. I moderni operatori sanitari svolgono un ruolo fondamentale nel fornire chiarezza e aiutare a filtrare le notizie. I dentisti possono rispondere alla chiamata dotando i pazienti di approfondimenti fruibili e autorevoli sul legame tra salute orale e salute totale.

Usare semplici esempi e illustrare chiaramente la connessione. Considerare la cura orale come parte integrante dell'approccio alla salute del paziente con una visione olistica. Citare le ricerce e, se possibile, condividerle con i pazienti in modo comprensibile. E, soprattutto, fornire raccomandazioni chiare e concise per una migliore cura orale da un punto di vista olistico. Se pazienti e dentisti sono sulla stessa lunghezza d'onda per quanto riguarda la salute orale e il suo ruolo nella salute e nel benessere totali, saranno dotati di ciò che serve per collaborare verso l'interesse comune.

Per ulteriori informazioni sull'odontoiatria olistica, approfondimenti sistemici sulla salute o accesso ai materiali per migliorare l'educazione dei pazienti, scriveteci oggi stesso.